Studio su Memorie di Atlandide

Giovanni Dell'Olivo e Serena Catullo
in prima assoluta cittadina

Sabato 5 Ottobre 2019 - 20:00

Memorie di Atlantide

Uno spettacolo di teatro canzone scritto e interpretato da Giovanni Dell’Olivo, accompagnato in questa versione ridotta dalla splendida voce di Serena Catullo.

L’intreccio di prosa e canzoni, caro all’artista e già sperimentato in altri lavori come Kociss, Mude da Mar e Addio a Ulisse (come al solito presentati in anteprima, come lavori in corso, o in versione "studio su" da I Antichi) ripercorre in chiave metaforica la storia di Atlantide sommersa, distopia sia dell’anima dell’autore che dell’anima collettiva di una generazione e dei suoi sogni naufragati di giustizia e uguaglianza sociale.

Di naufraghi, migranti e respingimenti si parla nella metafora narrativa, dove la fine di Atlantide rappresenta la fine dell’idea stessa di società aperta e inclusiva.

Ma Atlantide è anche (e per tutti noi soprattutto) la Venezia dell’infanzia dell’autore, sommersa e dimenticata dall’egoismo dei suoi abitanti.

Giovanni Dell'Olivo e Serena Catullo presentano quindi in anteprima assoluta cittadina una silloge, o panoplia (o anche florilegio, se volete) dei tredici i brani dello spettacolo - undici originali e due traduzioni e riarrangiamenti di brani celebri di cantautori francesi - con spiegazioni, commenti e divagazioni dell'autore.

INGRESSO LIBERO

Documenti da Scaricare: