28. Festival di Poesia Erotica - I VINCITORI!

Ecco i vincitori della ventottesima edizione
«Baffo Zancopè»

Zorzi Alvise Baffo apre il 28.esimo Festival di Poesia Erotica al Teatro a l'Avogaria.
Un momento del 28.esimo Festival di Poesia Erotica al Teatro a l'Avogaria.
Il Gran Cancan delle Grisettone al 28.esimo Festival di Poesia Erotica al Teatro a l'Avogaria.
Una delle Pubblicità Erotiche di Mistress Santini per Bottega & Alexander.
Numa Echos, primo premio 28.esimo Festival con "Ferocia Focale".
Bonobo, secondo premio 28.esimo Festival con "Il Punto G - Dài dài che vegno anca mi".
A.C. Whistle (con Zorzi Baffo) premio speciale della giuria «Mario Stefani» per "Seni galleggianti".
Mandolina, premio speciale della giuria «Mafalda Malpighi» per "Vedova allegra".

Con la preveggenza e la previdenza che la contraddistinguono, la Compagnia de Calza «I Antichi», in collaborazione con il Teatro a l'Avogaria e con la sponsorizzazione di Bottega spa, ha dato vita, sabato 22 febbraio, all'ultimo vero evento del Carnevale di Venezia 2020, chiuso pavidamente in anticipo di due giorni. In un teatro gremito a dispetto dell'isteria, sedici poeti si sono alternati sul palcoscenico del delizioso teatro storico veneziano, nella ventottesima edizione del Festival di Poesia Erotica che vanta il maggior numero di imitazioni, tutte estinte.

Travolgente ed erubescente successo del cabaret anti-burlesque delle Grisettone (Maria Cristina Cataldo, Luisella Battagliarin, Lucia Santi, Federica Zagatti Wolf-Ferrari) e degli spot erotici della Grappa Alexander e del Prosecco Bottega a cura di Mistress Santini (accessori Corsetteria Erotica di Nicoletta Lucerna).

Questi i premiati. Primo premio: Numa Echos con l'appassionata rovente «Ferocia focale»; secondo premio: Edohard da Verona con la conversione conventuale «Fracasso»; terzo premio: Bonobo con «Il punto G – Dai, dai, vegno anca mi!» omaggio all'indomito esploratore dottor Ernst Grafenberg. Premio speciale della Giuria dedicato alla Contessa Mafalda Malpighi Regina delle Cortigiane di Venezia: Mandolina con «Vedova Allegra». Premio speciale della Giuria dedicato al poeta veneziano Mario Stefani: A.C. Whistle per il dubbio aretiniano «Seni galleggianti».

«Un'altra gioiosa beffa de I Antichi alla faccia dell'organizzazione del carnevale ufficiale: negli ultimi vent'anni il Festival si teneva Martedì Grasso - commenta il Prior Grando Luca Colferai - quest'anno, di concerto con Stefano Poli, direttore dell'Avogaria, a cui siamo particolarmente grati, abbiamo deciso di tornare alla formula originaria del sabato sera. Così tutti: poeti, artisti, spettatori e Compagni de Calza, possono affermare con orgoglio e soddisfazione di aver creato l'unico ultimo vero evento del Carnevale di Venezia 2020».

Tutte le poesie verranno prossimamente pubblicate in formato elettronico da I Antichi Editori, per iscritto e in video. Arrivederci all'anno prossimo: www.iantichi.org

In allegato foto su gentile concessione di Sebastiano Casellati per I Antichi.

Collegamenti: